italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

Fa freddo in classe? I dirigenti scolastici autorizzano i bambini a portarsi i plaid

Attualità
Strumenti
Carattere

Gela. In classe con cappotti e guanti e persino plaid.

Non è una novità e lo abbiamo ribadito in questi giorni. Quando però l’invito arriva dal dirigente scolastico fa un certo effetto. E sono diversi i presidi che si stanno rassegnando alla mancanza di impianti di riscaldamento ed “autorizzano” i bambini a rimanere in classe con giubbotti e cappellini.

Alla scuola media Ettore Romagnoli ad esempio si va oltre. I riscaldamenti non hanno mai funzionato perché non ci sono. E le stufe elettriche mandano in tilt l’impianto perché non reggono il carico. Ed allora via all’uso di plaid. Non è una cosa normale. “Tanto il freddo non dura molto”, si sono sentiti rispondere alcuni genitori.

I commenti sono superflui.

Commenti   

+4 #1 Caos 2017-01-11 13:36
Vergognosi voi il c.u.l.o ve lo riscaldate bene dentro il comune a fare solo CHIACCHIERE
Citazione

Aggiungi commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del giornale quotidianodigela.it
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto. Ad esempio, i commenti non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc.
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel disclaimer non verranno pubblicati. Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Codice di sicurezza
Aggiorna

"

"

gaserviceconsulitng