italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

I danni subiti dagli agricoltori locali, il consiglio comunale si muove: Polo Civico e Forza Italia chiedono interventi

Attualità
Strumenti
Carattere

Gela. Per andare incontro alle richieste che continuano ad arrivare da decine di agricoltori locali, anche il consiglio comunale cerca di serrare i ranghi.

La conferenza dei capigruppo. Domani, è prevista una riunione dei capigruppo per fare il punto della situazione rispetto agli interventi da mettere in campo sul fronte dei danni subiti dall’agricoltura locale con le gelate degli scorsi giorni. Il presidente del consiglio Alessandra Ascia ha accolto le richieste arrivate da diversi consiglieri comunali. Già ieri sera, il capogruppo della Lista Musumeci Vincenzo Cascino ha portato la questione in aula consiliare.

"Un settore dimenticato". “L’agricoltura rappresenta la prima attività economica della nostra città ma non viene considerata in modo adeguato – spiega invece il consigliere del Polo Civico Sandra Bennici - si parla di gruppi di lavoro o tavoli tecnici per il porto e per la raffineria e l’agricoltura? Dimenticata, bistrattata, quasi snobbata eppure ad oggi è l’unica attività che riesce a dare posti di lavoro. Altre volte ho fatto presente all’amministrazione la necessità di uno sportello specifico per l’agricoltura, a supporto delle nostre aziende. Invito il sindaco e l’assessore Simone Siciliano ad istituire un tavolo permanente con il fine di accelerare la dichiarazione di stato di calamità naturale, di modo da attenuare la grave perdita economica subita da diverse aziende del territorio”.

Forza Italia chiede interventi immediati. Sulla stessa posizione, sono i forzisti Salvatore Scerra e Pino Federico. “Il maltempo e le violente grandinate e nevicate di questi giorni –  spiega proprio Federico – hanno causato ingenti danni all’agricoltura della Sicilia e della provincia di Caltanisetta distruggendo totalmente sia le coltivazioni a campo aperto sia le attività serricole, in particolare nella Piana di Gela e Niscemi dove insiste una delle più vaste coltivazioni di carciofeti d’Italia, andata interamente distrutta dalle gelate. Bisogna attivare tutte le procedure d’urgenza per dichiarare lo stato di calamità naturale”. Il Comune, intanto, ha messo a disposizione moduli on line per la segnalazione dei danni subiti. Il link di riferimento è il seguente http://www.comune.gela.cl.it/servizi/archivio-news-settori/2214-maltempo-disponibile-anche-on-line-il-modello-per-la-segnalazione-dei-danni

"

"

"

Ultimi Commenti

goldbet store popup