italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

Un lungomare a Manfria? Di Dio, "che fine hanno fatto i soldi per la progettazione?"

Attualità
Strumenti
Carattere

Gela. I venticinquemila euro per la progettazione sono stati stanziati in bilancio ma che fine hanno fatto?

Il progetto del lungomare. Chiarimenti verranno richiesti direttamente all’assessore Francesco Salinitro. Luigi Di Dio, presidente della sesta commissione consiliare, conferma che l’esponente della giunta Messinese è già stato convocato con l’obiettivo di avere certezze in merito all’iter per la progettazione del lungomare di Manfria. “E’ una proposta che abbiamo seguito passo dopo passo – spiega ancora Di Dio – lo stanziamento c’è stato ma, fino ad ora, manca l’incarico al progettista, a differenza di quanto accaduto per il secondo stralcio del lungomare Federico II di Svevia. Come mai? I soldi ci sono ancora oppure sono stati utilizzati per coprire altre spese? In quest’ultimo caso, sarebbe veramente molto grave”. Adesso, dovrà essere proprio l’assessore Francesco Salinitro a rispondere ai dubbi avanzati dal consigliere. Proprio il gruppo di Reset 4.0, del quale fa parte Luigi Di Dio, ha sostenuto l’idea del lungomare manfrino, con l’obiettivo di rilanciare, anche da un punto di vista turistico, l’intera frazione balneare. 

Commenti   

0 #1 Simone 2017-01-11 19:19
Speriamo che non si faccia mai un lungomare a Manfria fareste il più grosso danno ambientale all'unica perla che ci è rimasta nel nostro territorio. Lasciate intatto l'ecosistema, invece si pensi a tenere pulite le spiagge e rimuovere i quintali di plastica che ci sono per le strade
Citazione
+6 #2 Silvio 2017-01-11 23:06
Pensate a sistemare prima le periferie che sono una vergogna... alle prossime votazioni ce ne ricorderemo cari pseudo-politici
Citazione
+3 #3 ema 2017-01-12 13:21
Pensate al piano regolatore generale!!!
Citazione
+3 #4 MisterT 2017-01-12 14:50
Citazione Simone:
Speriamo che non si faccia mai un lungomare a Manfria fareste il più grosso danno ambientale all'unica perla che ci è rimasta nel nostro territorio. Lasciate intatto l'ecosistema, invece si pensi a tenere pulite le spiagge e rimuovere i quintali di plastica che ci sono per le strade

Ormai di perla non è rimasto granchè visto tutto l'abusivismo edilizio che c'è stato in quella zona... Per renderla una zona turistica e appetibile dovrebbe esserne buttata giù metà. Il lungomare ben venga se si farà invece, perché sarebbe forse un inizio di standard urbanistici per una zona che dovrebbe essere a vocazione turistica.
Citazione

Aggiungi commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del giornale quotidianodigela.it
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto. Ad esempio, i commenti non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc.
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel disclaimer non verranno pubblicati. Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Codice di sicurezza
Aggiorna

"

"

gaserviceconsulitng