italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

Villette e debiti fuori bilancio, i grillini ai funzionari del Comune: "Servono relazioni su tutti i programmi costruttivi"

Attualità
Strumenti
Carattere

Gela. Opere di urbanizzazione non complete, cooperative sciolte dopo la conclusione dei lavori e un fardello di debiti fuori bilancio che negli ultimi anni ha gravato sulle casse del Comune.

I programmi costruttivi. Sono solo alcuni dei punti ancora irrisolti nella complessa vicenda dei programmi di edilizia economica e popolare che hanno consentito la costruzione di diverse aree residenziali in città, soprattutto nelle zone periferiche. Da tempo, i consiglieri comunali del Movimento cinque stelle cercano di acquisire atti per avere dati certi e cifre più chiare, anche a livello finanziario. Decine di villette sono state realizzate negli scorsi anni ma a pagare è soprattutto il Comune. “Abbiamo chiesto ufficialmente ai funzionari competenti – spiega il consigliere del Movimento cinque stelle Virginia Farruggia – di consegnarci relazioni complete su ogni programma costruttivo autorizzato. Per alcuni di questi, infatti, c’è ancora la possibilità di recuperare somme ingenti, anche perché i cantieri non sono conclusi. Per gli altri, invece, bisognerà ricostruire l’eventuale catena prima di capire cosa non abbia funzionato e perché il Comune si sia accollato un enorme peso debitorio. Tutto questo, ovviamente, non dovrà incidere sui residenti che, comunque, hanno pagato e investito i loro risparmi per l’acquisto di un’abitazione. E’ anche vero, però, che a rimetterci non può essere sempre l’ente comunale”.

"

"

"

Ultimi Commenti