qdg bingo banner civico
hertz sottotestata nero
italcredi
unieuro

Gli impianti pubblicitari in città, aperto il confronto: gli operatori, "il bando per le aree non è la soluzione"

Attualità
Strumenti
Carattere

Gela. Niente bando per aggiudicarsi gli spazi dove collocare gli impianti pubblicitari, ma la necessità che le richieste già presentate vengano vagliate e definite senza ulteriori ritardi.

Il confronto. Sul fronte della regolamentazione degli impianti pubblicitari in città, si apre un dialogo tra gli operatori del settore e i componenti della commissione comunale affari generali, attualmente impegnati nella definizione delle linee guida per un nuovo regolamento in materia. Nelle scorse ore, una delegazione di operatori locali ha incontrato proprio i consiglieri della commissione Giuseppe Guastella, Carmelo Casano, Giovanni Panebianco, Francesca Caruso e Sara Cavallo. In base ai dati forniti dai tecnici comunali, sarebbero almeno cento gli impianti ancora non in regola presenti in città. Pochissimi, invece, quelli già regolarizzati. Per gli operatori, comunque, la soluzione non è quella del bando per l’aggiudicazione delle aree sulle quali installare gli impianti. Il rischio, in questo caso, infatti, sarebbe di favorire veri e propri cartelli, formati da pochissimi operatori, capaci però di spartirsi l’intero territorio. “Il confronto è stato proficuo – dice il vicepresidente della commissione Giovanni Panebianco – anche l’assessore Simone Siciliano ha confermato che entro venti giorni formulerà le proposte della giunta. Nessuno vuole ostacolare gli operatori del settore ma, anzi, vogliamo prevedere regolare certe per tutti, ad iniziare dal completamento di tutte le pratiche che non hanno ricevuto risposta dagli uffici comunali”.

"

boncini carrozzeria

"

ad ceramiche

"

cofussi banner laterale

Ultimi Commenti