Cronaca

Le fiamme colpiscono una Smart, un rogo nella notte nella zona di via Mogadiscio

Gela. Una Smart è stata gravemente danneggiata dalle fiamme. Il rogo, nella notte intorno all'una, si è sviluppato in via Mogadiscio.

In quattro accusati d'usura: un teste, "la mia attività è stata del tutto distrutta"

Gela. Una serie di presunti prestiti ad usura ha fatto scattare il processo, davanti al collegio presieduto dal giudice Paolo Fiore, per i fratelli Roberto e Salvatore Ingegnoso insieme a Onofrio Celona e Concetta Di Pietro.

"Mi rubarono la Bmw per avere 1.500 euro", un imprenditore sentito in aula

Gela. In tre sono accusati di ricettazione perché in un magazzino attiguo al loro ovile venne ritrovata la Bmw dell'imprenditore Emanuele Mondello, rubata solo qualche giorno prima.

Furti in raffineria e al porto: Caci e Di Modica in carcere, Bagnato ai domiciliari

Gela. Le accuse reggono, almeno stando alle indicazioni che arrivano dal giudice delleindagini preliminari Veronica Vaccaro.

Colpì alla gola l'ex moglie gelese, 7 anni a Sodi: cade l'accusa di tentato omicidio

Pisa. Condannato a sette anni di reclusione con l'accusa di lesioni personali ai dannidell'ex moglie, la gelese Sara Daino. E' la decisione adottata dai giudici del tribunale di Pisa nei confronti del quarantottenne Daniele Sodi.

Morti al clorosoda, "i denti caduti per le carie": no alla ricusazione dei periti

Gela. Repentina perdita dei denti, danni neurologici e insufficienza renale cronica. Sarebbero questi, stando al collegio peritale sentito nel corso dell’incidente probatorio, gli effetti più immediati dell’esposizione al mercurio.

Giarrizzo prima nega e poi confessa: "Ho usato la pistola solo per difendermi"

Gela. A oltre due mesi di distanza dal suo arresto, ha ammesso di aver utilizzato una pistola per difendersi dall’aggressione di almeno quattro conoscenti che lo avrebbero accusato del furto di due cavalli.

Carabinieri in un bar di via Crispi, controllati il titolare e molti clienti

Gela. Un bar considerato sospetto e, così, è scattato l’inatteso controllo dei carabinieri che sono entrati all’interno dell’esercizio commerciale di via Crispi.

Spari in via Ivrea, Igland Bodinaku si difende: spunta un terzo complice

Gela. Ha respinto tutte le accuse chiedendo di poter visionare le immagini registrate che lo incastrerebbero. Il ventiquattrenne Igland Bodinaku ha risposto alle domande formulate, per rogatoria, dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Caltagirone.

Altre Notizie

Il Comune informa

 

Notizie dal Mondo

 

Pediatria

 

JA Teline IV
Galleria fotografica
JA Teline IV
Video Gallery