italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

Abusi sessuali su una minorenne, accuse al fratello: aperto il dibattimento, la madre è parte civile

Cronaca
Strumenti
Carattere

Gela. Avrebbe abusato sessualmente della sorella, all’epoca dei fatti ancora minorenne. Si è aperto il dibattimento nei confronti di un giovane romeno, per anni residente in città insieme alla sua famiglia.

La madre è parte civile. Le accuse vengono mosse dai magistrati della procura che hanno valutato le dichiarazioni rese sia dalla sorella sia dalla madre. La donna, proprio nell’interesse della figlia, ha scelto di costituirsi parte civile, assistita dall’avvocato Rosario Giordano. Le richieste istruttorie sono state avanzate dal pubblico ministero Eugenia Belmonte e dai difensori dell’imputato, gli avvocati Fabio Nocera e Giuseppe Cascino. Proprio l’imputato si era reso irreperibile, così sono scattate le ricerche disposte dal collegio penale del tribunale presieduto dal giudice Miriam D’Amore, a latere Ersilia Guzzetta e Tiziana Landoni. Si tornerà in aula a luglio e in quell’occasione verrà sentita la madre. 

"

"

"

Ultimi Commenti