qdg bingo banner civico
hertz sottotestata nero
italcredi
unieuro

Decesso della piccola Esmeralda al vaglio della procura di Roma dopo denuncia dei familiari

Cronaca
Strumenti
Carattere

Gela. La morte della piccola Esmeralda Santonastaso, 10 anni, sarebbe al vaglio dei magistrati di Roma.

I famigliari avrebbero sporto una denuncia ai Carabinieri, tramite l’avvocato Carmelo D’angeli, e adesso la procura capitolina starebbe indagando su un presunto caso di mala sanità. Il corpicino privo di vita della bimba è stato sottoposto anche ad un esame autoptico, indispensabile a comprendere le cause sfociate nel prematuro decesso.

Secondo le prime indiscrezioni pare che i magistrati laziali starebbero cercando di ricostruire l’iter di cure decise dai medici dell’ospedale “Bambin Gesù” di Roma, dal giorno del trapianto di midollo osseo fino al drammatico epilogo della morte.

Pare che il quadro clinico della piccola di 10 anni si sia irrimediabilmente aggravato dopo una nuova terapia. Indiscrezioni, queste, non confermate e ancora al vaglio degli organi inquirenti.

La bambina di 10 anni, affetta da leucemia, era stata sottoposta ad un intervento chirurgico grazie anche alla sorella Carmen, che le aveva donato una speranza di vita.

Dopo tre mesi di dura terapia, l’8 agosto, era rientrata in città con una festa di accoglienza in via Padova.

Negli scorsi giorni il ritorno a Roma dove il cuoricino di Esmeralda ha smesso di battere a seguito di un irrimediabile peggioramento del suo quadro clinico.

"

"

ad ceramiche

"

cofussi banner laterale

boncini carrozzeria

Ultimi Commenti

arancio giuseppe pop elettorale