italcredi
hertz banner sottotestata
italcredi
unieuro

"E' vicino a Cosa nostra", confiscati beni per mezzo milione di euro a Consiglio

Caltanissetta
Strumenti
Carattere

Caltanissetta. Confiscati beni per 500 mila euro al gelese Rosario Consiglio, 51 anni, ritenuto vicino al gruppo Alferi di Cosa Nostra.

Il provvedimento è stato eseguito dalla Divisione anticrimine della questura di Caltanissetta. Complessivamente sono stati confiscati 13 beni, di cui 7 immobili e 6 rapporti finanziari.

Il tribunale aveva emesso un provvedimento di sequestro nel luglio del 2015 per un  una palazzina situata in via Monfalcone, composta da dieci vani, a diversi terreni che si estendono per 11 mila metri quadrati a Settefarine, nonché conti correnti bancari, depositi a risparmio, buoni fruttiferi postali e carta postepay. I beni, oltre a Consiglio, erano intestati, alla moglie ed ai figli.

Le indagini permisero di evidenziare una sproporzione tra il reddito dichiarato da Consiglio ed il valore dei beni posti sotto sequestro. Nel 2013 l’indagato venne coinvolto nell’operazione condotta dalla Squadra Mobile denominata “Inferis”, per associazione mafiosa, estorsione e illecita concorrenza.

Il legale di Consiglio, Salvo Macrì, ha annunciato l'intenzione di voler impugnare il provvedimento, non ancora definitivo.

"

"

ad ceramiche

"

Ultimi Commenti

definitivo fra scarpette e sogni popup