italcredi
hertz banner sottotestata
italcredi
unieuro

Gli operai della Turco costruzioni ancora in protesta, i sindacati hanno scritto anche alla prefettura

Economia
Strumenti
Carattere

Gela. Si sono fermati anche oggi gli operai della Turco costruzioni,

società da anni impegnata nell’indotto edile della fabbrica Eni di contrada Piana del Signore.


Gli operai della Turco in attesa degli stipendi. Questa mattina, i lavoratori hanno nuovamente bloccato l’attività in raffineria, in attesa di avere riscontri sui pagamenti che devono ancora ricevere, si tratta soprattutto delle spettanze di luglio e agosto e degli ultimi conguagli delle retribuzioni di giugno. I segretari provinciali di Fillea, Filca e Feneal hanno intanto mosso un primo passo ufficiale. Francesco Cosca, Francesco Iudici e Dathan Di Dio hanno chiesto un incontro ufficiale ai funzionari dell'ufficio provinciale del lavoro. La richiesta e' stata inoltrata anche alla prefettura di Caltanissetta.  I vertici aziendali hanno ribadito l'esistenza di crediti non ancora incassati. I pagamenti ai lavoratori, però, non sono stati sbloccati. Gli operai sono al secondo giorno di sciopero e presidiano l'ingresso dello stabilimento.

"

"

ad ceramiche

"

Ultimi Commenti