Cronaca

Colpirono la tabaccheria Barranco, il minore con la pistola lascia il carcere

Gela. Lascia il carcere e viene trasferito in una comunità. Il minore accusato di aver fatto parte del gruppo che rapinò la tabaccheria Barranco di via Crispi potrà raggiungere la struttura dopo il sì arrivato dai magistrati del tribunale dei minori di Caltanissetta.

Colpita da un ictus nel sua appartamento di Macchitella, grave una ventiduenne

Gela. Trasferita nel reparto di neurologia del Sant’Elia di Caltanissetta. Nelle scorse ore, una ventiduenne è stata colpita da un ictus.

Minacciò di gettare il figlio dal balcone, lascia il carcere ma anche la città

Gela. Lascia il carcere di Balate ma dovrà allontanarsi da Gela.

Incendiata una vespa alle 11 di sera in via Polluce, nel rione Marchitello

Gela. Una Vespa 50 è stata danneggiata dalle fiamme divampate ieri sera intorno alle 23 in via Polluce, nel quartiere Marchitello.

Il suo patrimonio finì sotto chiave: dissequestrati beni per 2 milioni a Trubia

Gela. Dopo tre anni dall’operazione avviata dalla Dia, sono stati dissequestrati beni per 2 milioni di euro a Giuseppe Trubia, di 44 anni. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Caltanissetta.

Le "mazzette" a Ischia e l'appalto vinto a Gela: Fasulo tranquillo ma Greco attacca

Gela. “L’inchiesta giudiziaria che sta interessando la cooperativa Cpl Concordia non inciderà in alcun modo sul contratto sottoscritto per la gestione del servizio d’illuminazione pubblica in città”.

Colpo a Spina Santa, il ladro dimenticò una lettera? Cadono le accuse per Meroni

Gela. Quella lettera d’assunzione ritrovata nei pressi dell’abitazione rurale assaltata dai ladri in contrada Spina Santa non è stata sufficiente. Così, è scattata l’assoluzione per Angelo Meroni.

Il fratello del boss è malato, "deve lasciare subito il carcere!": il perito lo esclude

Gela. Le sue condizioni di salute non sarebbero tali da fargli sopportare la detenzione in carcere. Per questo motivo, è stata chiesta una misura alternativa per il sessantottenne Carmelo Sebastiano Alferi, fratello del boss Giuseppe.

Accoltellò un ambulante in via Madonna del Rosario, Vella chiede di lasciare Balate

Gela. Ha chiesto, per il tramite del suo difensore di fiducia, di poter lasciare il carcere di contrada Balate.

Altre Notizie

Il Comune informa

 

Notizie dal Mondo

 

Pediatria

 

JA Teline IV
Galleria fotografica
JA Teline IV
Video Gallery