italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

Le commissioni comunali cambiano? Cascino, "il presidente Ascia faccia chiarezza altrimenti è meglio la sfiducia..."

Politica
Strumenti
Carattere

Gela. “Il presidente del consiglio comunale Alessandra Ascia deve subito prendere la situazione in mano.

La vicenda delle commissioni rischia di creare nuovi scontri politici. Altrimenti, sarà meglio sfiduciarla”.

Le commissioni cambiano? Il capogruppo della Lista Musumeci Vincenzo Cascino contesta i troppi silenzi del presidente dopo il caso scoppiato in commissione sviluppo economico, con la sfiducia all’ex presidente Antonio Torrenti e la nomina del democratico Carmelo Orlando. “Il consigliere Angela Di Modica – continua – ha chiesto ufficialmente l’azzeramento della precedente griglia. In commissione sviluppo economico c’è troppa tensione. Dovrebbe essere una commissione molto importante, soprattutto con l’attuale fase economica della città, e invece si va a rilento. Il presidente Ascia deve dare una risposta per evitare ulteriori problemi. Il collega Crocifisso Napolitano fa parte di due commissioni, magari potrebbe ruotare e garantire una collocazione diversa alla Di Modica”. Intanto, proprio Angela Di Modica conferma quanto sostenuto negli scorsi giorni. “Ho capito – spiega – che non ci sono colleghi disponibili a cambiare commissione. La mia prima richiesta è stata di azzerare la griglia perchè il problema di fondo è politico. In commissione sviluppo economico, ci sono troppe posizioni divergenti e non si riesce a lavorare come sarebbe invece necessario. Non ho neanche condiviso il voto favorevole al gruppo di lavoro su Eni e Patto per la Sicilia. A questo punto, mi chiedo a cosa serva la commissione sviluppo economico se viene svuotata delle sue prerogative”.

"

"

"

Ultimi Commenti

×