qdg bingo banner civico
hertz sottotestata nero
italcredi
unieuro

Tutti gli Eventi

Alcune notti è impossibile dormire. Alcune notti le emozioni hanno bisogno di essere scritte. Perché è il solo modo per non sentirsi sopraffatti. È questo che fa Andrea dalla fine di agosto, ogni sera. Scrive lettere a suo figlio Jacopo, detto Papo, sedendosi alla sua scrivania. Quelle ore di sonno perso sono ore piene di vita. Ore piene dell’allegria, dell’umorismo, della vitalità di un bambino supereroe. Che ama le lasagne della nonna, andare a pesca, disegnare le sue passioni. Correre un giorno sul cammello con le corna è il suo sogno, strambo e straordinario come solo il sogno di un bambino può essere. Da quelle parole scritte alla luce della luna, Andrea parte per scrivere il romanzo che racconta la storia di Papo. Una storia che ha dentro una rivoluzione d’amore. Ha dentro il messaggio che la vita va presa a morsi, va vissuta attimo dopo attimo. Che si può essere forti anche nella debolezza. Che si può portare gioia agli altri anche nelle difficoltà. Che non si deve mai perdere la voglia di ridere e di prendere in giro il destino anche quando ci mette davanti a una prova. Davanti alla prova più dura. Perché a fine agosto il cuore malato di Papo a soli dieci anni ha smesso di battere per sempre. Ma la sua voglia di vivere non può smettere di battere. Non esiste fine per i suoi scherzi, i suoi sorrisi, la sua fantasia sfrenata. E Andrea, giorno dopo giorno, ha capito che Papo, qualunque cosa stia facendo dall’altra parte dell’Infinito, è felice. È felice di sapere cosa succede qui giù, quanto sia difficile, ma anche quanto il suo approccio alla vita stia aiutando tutti. Quanto il suo ricordo spezzi il respiro, ma permetta ancora di sorridere nonostante tutto. Per questo Papo è e sarà sempre un supereroe alla guida di una rivoluzione d’amore, magari con il suo fedele destriero: il cammello con le corna. Le lettere che Andrea scrive a Papo hanno scatenato l’interesse e l’affetto della rete con oltre 30.000 condivisioni della pagina Papo Superhero su Facebook. La stampa e la televisione hanno parlato di questo fenomeno nato spontaneamente sul web. E ora ecco La rivoluzione d’amore, il romanzo ispirato alle lettere a Papo. Una storia vera che insegna ad amare la vita. La storia di un padre che ha scelto le parole per avere per sempre suo figlio accanto. La presentazione è fissata per martedì 24 ottobre dalle ore 18:30.

  • 24 October 2017 - 24 October 2017
  • Salone parrocchia San Giovanni Evangelista
  • Macchitella

L'avvocato Marco Mori, molto conosciuto negli ambienti legati al sovranismo nazionale, strenuo difensore della costituzione e fortemente critico nei confronti del meccanismo economico liberista europeo, autore del libro “Il tramonto della democrazia”, sarà il relatore di una conferenza dal medesimo titolo, prevista per sabato 14 ottobre dalle ore 17:30. Verranno toccati i diversi punti del percorso istituzionale ed economico effettuato dalla nostra nazione all’interno dell’Unione Europea, dai primi trattati siglati fino alle ultime misure economiche introdotte e le loro conseguenze dal punto di vista sociale come la precarizzazione del lavoro o l’impossibilità di spendere fondi per servizi e strutture necessarie alla popolazione a causa dei vincoli imposti agli enti. “La presa di coscienza da parte della popolazione di ciò che sta accadendo a livello locale, in Sicilia e Italia - dice Giuseppe Catania del Fronte giovanile - ma anche negli altri paesi dell’Unione Europea ,si rende più che mai oggi una necessità per venire a capo dei problemi di uno scenario sociale sempre più in crisi. Per noi del Fronte è un onore far conoscere ai nostri concittadini chi con le proprie forze si oppone a tutto questo e dare la possibilità a tutti di godere di un punto di vista differente da quello che offre il panorama main stream. La partecipazione è estesa a tutti”.

  • 14 October 2017 - 14 October 2017
  • Hotel Sileno
  • Largo Mancino Soldato

Gela. Sei concerti in una location speciale, la corsia di un reparto ospedaliero. L’iniziativa è del maestro Crocifisso Ragona e dell’ associazione Amici della Musica “Navarra”. Si comincia domenica 7 ottobre alle 18:45 presso l’auditorium di Via Europa 48.

Sono previsti 6 concerti in corsia nei reparti di pediatria, medicina, ortopedia chirurgia dove i musicisti suoneranno a stretto contatto con i pazienti ed i loro familiari. La musica in ospedale si inserisce in un percorso di umanizzazione dell’ambiente ospedaliero, nella ricerca di un miglioramento della qualità, dell’accoglienza e della vita di tutte le figure presenti in ospedale. Il progetto si pone come un ponte tra il dentro e il fuori, fra il ricovero e la vita sociale, tra il luogo di cura e la realtà culturale multiforme della città.   Il concerto di prevede l’esibizione del trio Nuccia Scerra (pf), Cristina Marazzotta (Clarinetto) e Sonia Placenti (soprano). Le musiche eseguite saranno di Mozart, Chopin, Verdi, Puccini, ecc. adatte al pubblico, siano essi adulti che bambini. 

  • 07 October 2017 - 05 November 2017
  • Auditorium ospedale
  • Via Europa, 48

Quello che non sai di saper fare è un memoriale istruttivo, sotto forma di racconto, sul come diventarne capace. L’opera di Carlo Tolas verrà presentata dalla dottoressa Angela Corda, giovedì 21 settembre, alle 19:00 all’Eschilo lab.

  • 21 September 2017 - 23 October 2017
  • 21 settembre - Gela
  • Piazza Salandra

Gela. Una pedalata di duecento chilometri alla riscoperta di una delle “Vie Francigene” che da Gela conduceva alla Terra Santa.

L’iniziativa è della Fiab Gela nanocicli in collaborazione con il Cts “Centro Turistico Studentesco e giovanile” di Palermo. Il viaggio dalla mobilità dolce in bicicletta lungo l’itinerario “Fabaria” mira a far conoscere vie, territori e valorizzare la mobilità lenta. Non semplice cicloturismo, ma mobilità sostenibile nei territori dell'isola più grande del Mediterraneo.

Ecco di seguito i dettagli del percorso:

1° Tappa 22 Settembre Partenza GELA-CALTAGIRONE
2° Tappa 23 Settembre CALTAGIRONE- LENTINI
3° Tappa 24 Settembre LENTINI- BRONTE
Rientro a Gela in bus/autovan privato + trasporto bicicletta
INFORMAZIONI TECNICHE

Il percorso è medio/difficile, adatto a persone allenate.
Km totali circa 200 suddivisi in tre tappe, di seguito i Km giorno per giorno:
1^ tappa circa 45 Km
2^ tappa circa 75 Km
3^ tappa circa 85 Km
con dislivelli importanti sopratutto 3^ tappa

Gela, la città greca, era uno dei luoghi di passaggio e di partenza per queste sacre destinazioni. Inserita, per la sua natura costiera, lungo l'itinerario meridionale che, dalla Via Francigena Selinuntina, proveniente da Agrigento, si trasformava nella Via Francigena Fabaria. Partenza in bici dal punto originario in cui i pellegrini sostavano, nel famoso Hospitalia di San Giacomo, la chiesa posta fuori dalle mura di cinta della città medievale, che ospitava i pellegrini ed i viandanti. Considerato un moderno ostello per viaggiatori, viandanti e pellegrini, che potevano riposare dopo il lungo cammino per ripartire verso la Terra santa.

PRENOTAZIONI, QUOTE E MODULO ISCRIZIONI:
CTS “Centro Turistico Studentesco e giovanile”
Via Francesco Ferrara, 23 - Palermo
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30-13.00 e 16.00 19.30 
Tel. 091.585551 - E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 
340.5044856 Valentina

  • 22 September 2017 - 24 September 2017
  • Hospitalia di San Giacomo
  • piazza San Giacomo

Tornano le indagini del maresciallo Bonanno dalla penna di Roberto Mistretta. Giovedì alle 19 all'Eschilo lab l'autore ne parla con la giornalista Liliana Blanco. 

Il libro

Chi si cela dietro gli occhi pelosi? Che segreti nasconde quel cadavere? Come ricucire i rapporti con Vanessa? Rogne inaspettate per il maresciallo dei carabinieri Saverio Bonanno pronto a togliersi l'uniforme e partire per la sospirata vacanza a Ustica. Travagliato e perennemente a dieta, in continua rotta di collisione coi colleghi e in famiglia, Bonanno si ritrova a dover decifrare un delitto dai troppi punti oscuri. Le indagini lo porteranno a spostarsi tra note località balneari dell'isola: Agrigento, Porto Empedocle, Sciacca, Cefalù e i paesini della Montanvalle, spicchio di provincia nel cuore della Sicilia agreste, sperso tra le vallate verdeggianti di grano e gli uliveti dei monti sicani, dove vivono procaci acconciatrici e carrozzieri disinvolti, focose vedove e bancari untuosi, poeti pretenziosi e sindaci sputacchianti, farmacisti allupati e amici linguacciuti. Un romanzo palpitante di sentimenti ed emozioni, che tra un sorriso e un'affiorar di commozione vedrà Bonanno dipanare l'intricata trama e far luce sul lato oscuro dell'essere umano.

  • 14 September 2017 - 23 October 2017
  • Eschilo Lab
  • piazza Salandra

arancio giuseppe pop elettorale