italcredi
banner ad
italcredi
unieuro

"La città non deve morire!"

GELA. Diecimila persone stanno sfilando a Gela per rivendicare salute e lavoro.

Ci sono operai, studenti, politici, imprenditori, sindacalisti, la giunta e il consiglio comunale, commercianti e artigiani, il mondo del volontariato, mamme e genitori di chi ha perso il lavoro. Il corteo, partito intorno alle 10, sta percorrendo tutto il centro storico, dopo essere partito dall'ospedale Vittorio Emanuele.