qdg bingo banner civico
hertz sottotestata nero
italcredi
unieuro

La favola di Bonanno, 8 gol e spettacolo. "Non mi accontento, il Gela deve fare una grande stagione"

Calcio
Strumenti
Carattere

Gela.  Otto gol, cinque su calcio di punizione. Già eguagliato il numero di gol segnati l’anno scorso in tutto il campionato, 7 e 1 in Coppa Italia.

Per Tommaso Bonanno è una stagione straordinaria. Arrivato lo scorso anno a Gela per volere di Piero Infantino e Giovanni Martello, ha iniziato in sordina. Quasi da seconda scelta. Non si è però mai lamentato e anche quando partiva dalla panchina dava il massimo. Sette gol, tutti di elevata caratura tecnica, ed un finale in crescendo. Quest’anno la riconferma ma ancora una volta doveva iniziare dalla panchina. Mattia Gallon e Dorato hanno ristretto gli spazi e per Bonanno si prospettava una stagione tra titolarità e panchina.

L’infortunio del sardo ha spalancato le porte nella formazione titolare e Tommaso non si è fatto scappare l’opportunità. Gol a raffica, in girata spettacolare, su punizione (la sua specialità) o anche su calcio di rigore in pieno recupero come a Messina. E sa anche trasformarsi in uomo assist, come quando ha permesso a Dorato di andare in gol.

E Romano dice di lui. “Qualità tecniche indiscutibili ma può ancora migliorare”. L’attaccante palermitano accoglie la sfida. “Ha ragione il mister, devo lavorare ancora tanto. Sono tranquillo, felice per la mia stagione ma voglio che sia straordinaria per la squadra. Il Gela non è una squadretta. Tutti devono temerci. E dobbiamo fare un grande campionato. Non mi accontento dell’attuale posizione…”.

"

cofussi banner laterale

boncini carrozzeria

russello sport donne

"

ad ceramiche

"

Ultimi Commenti

goldbetstore popup bonus