qdg bingo banner civico
hertz sottotestata nero
italcredi
unieuro

Domenica al "Presti" c'è il derby contro il Palazzolo: slitta ancora l'incontro tra giunta e società

Calcio
Strumenti
Carattere

Gela. Al via la tredicesima giornata di campionato e per il Gela

è in programma un altro derby, quello contro il Palazzolo.
duecci pianetagusto
Verso la sfida al Palazzolo. L’ottima vittoria contro il Paceco ha destato, tuttavia, per gli uomini di Romano, diverse preoccupazioni dopo quel finale burrascoso. Ed in effetti alla squalifica di Bonanno (per somma di ammonizioni) si è aggiunta anche quella di Moi per tre giornate (contro quest’ultimo provvedimento disciplinare la società ha presentando formale ricorso al Giudice sportivo). A dare la definitiva stangata è stato il nuovo infortunio di Gallon costretto a stare fermo per un altro mese per via di una ricaduta dello stesso infortunio che lo aveva tenuto fuori due mesi. Domani la curva sarà chiusa ma, i tifosi presenti in tribuna non faranno di certo mancare il loro apporto alla squadra anche perché mai come in questo momento possono rappresentare un valore aggiunto.Il fattore campo dovrà essere un prezioso alleato per i biancazzurri che affronteranno due avversari ostici in tre giorni. Sarà tanto il dispendio di energie fisiche e nervose, considerate anche le diverse assenze di primo ordine, ma i delfini saranno chiamati ad una prova di forza e maturità per non rischiare di vanificare quanto di buono fatto nelle ultime giornate. Preso atto dello stato di necessità in cui versa attualmente la squadra, con ogni probabilità, mister Romano ritornerà al più rodato 4-3-3 con Raimondi favorito su Brugaletta per affiancare Campanaro in mezzo alla difesa con Bruno e Roccella esterni bassi. A centrocampo, con Cuomo ancora acciaccato, si propende per la riconferma di Bonaffini, Cosenza e Iannizzotto. In attacco ballottaggio tra Cataldi e Trombino per un posto da titolare a completare il tridente con Dorato e Alma. I gialloverdi sono reduci dall’ottimo pareggio contro la Vibonese ma non stanno vivendo un periodo particolarmente brillante. Solo due punti conquistati nelle ultime cinque uscite per la compagine di Strano.
lilium comar

Curiosità.L’ultimo incontro tra le due formazioni risale al marzo 2015 in occasione della sfida play-off nel campionato di Promozione. Si trattò di una gara surreale in cui, dopo essersi scatenato il caos (l’allora presidente Angelo Tuccio entrò addirittura sul rettangolo di gioco invitando la sua squadra a ritirarsi), il Gela in 8 contro 10 riuscì ad imporsi per 2-0.

Società. Intanto, l’incontro tra la dirigenza del Gela calcio e i vertici dell’amministrazione comunale in merito alla gestione dello stadio “Presti”, che per diversi motivi di natura logistica non si è tenuto nel giorno prefissato, è stato rinviato al 23 Novembre. Sarà assolutamente indispensabile raggiungere un punto d’incontro per sciogliere definitivamente qualsivoglia riserva sul futuro del Gela calcio.

"

ad ceramiche

"

cofussi banner laterale

boncini carrozzeria

russello sport donne

Ultimi Commenti

banner cafà carni