Aggredì un settantenne a Marina di Ragusa, messa alla prova per ambulante gelese

 
0

Gela. Picchiò un settantenne, provocandogli diverse ferite. Un ambulante quarantenne gelese venne individuato e per questi fatti è finito a processo, davanti al giudice del tribunale di Ragusa. L’aggressione si verificò a Marina di Ragusa. L’imputato, difeso dall’avvocato Salvo Macrì, ha ammesso i fatti, scusandosi. Un atteggiamento che ha convinto il giudice ad accogliere la richiesta difensiva. Il legale dell’ambulante, infatti, ha optato per la messa alla prova. Ha confermato come fosse sinceramente dispiaciuto di quanto accaduto. Su questi presupposti, è stata avanzata l’istanza di messa alla prova. Il giudice del tribunale ragusano ha autorizzato un periodo di tre mesi.

L’ambulante sarà impegnato in attività sociale e in caso di esito favorevole, il procedimento nei suoi confronti si chiuderà senza l’avvio dell’istruttoria dibattimentale. Dopo l’aggressione, sarebbe stato riconosciuto anche dall’anziano colpito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here