Aggredito in una stazione di servizio a Macchitella, un diciannovenne in ospedale con una mandibola fratturata

 
0
L'accesso al Pronto soccorso dell'ospedale "Vittorio Emanuele"

Gela. Si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele

con una mandibola fratturata.

Un diciannovenne niscemese sarebbe stato aggredito, ieri notte, nei pressi di una stazione di servizio, a Macchitella. I medici del nosocomio di Caposoprano gli hanno prestato le prime cure, disponendo una prognosi di trenta giorni. La dinamica di quanto accaduto non è ancora così chiara e le forze dell’ordine potrebbero approfondire la vicenda. Il giovane avrebbe dichirato di essere stato colpito da uno sconosciuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here