Ancora niente incontro Greco-edili: Cosca, “non possiamo vivere solo di raffineria”

 
0
Cosca rilancia la questione dell'edilizia locale

Gela. Sono reduci da un incontro ufficiale con il primo cittadino di Caltanissetta, il grillino Roberto Gambino. La stessa richiesta l’hanno già fatta anche al sindaco Lucio Greco, ma al momento i segretari provinciali delle sigle sindacali dell’edilizia non hanno avuto risposta dal municipio. “In tutta sincerità – dice il segretario provinciale della Fillea Cgil Francesco Cosca – la richiesta di incontro l’abbiamo inoltrata, per primo, al sindaco Greco e poi al primo cittadino di Caltanissetta. Dal Comune di Gela, al momento, non sono arrivate risposte. Ritorneremo a chiedere di essere ricevuti”. Il comparto edile, a livello locale, continua a scontare una crisi che si protrae da anni e Cosca non lo nasconde. “L’edilizia locale vive solo di raffineria – ammette – non ci sono altri spiragli. Al momento, non è neanche partito il primo cantiere dei lavori finanziati con il Patto per il Sud. Anche per questo motivo, abbiamo chiesto di incontrare il sindaco Lucio Greco. Probabilmente, avrà avuto altre emergenze”. Tanti operai hanno perso il posto di lavoro e le prospettive non sono affatto agevoli. “Anche in raffineria, in questa fase – aggiunge – ci sono stati tanti contratti non rinnovati. Al momento, però, è l’unica possibilità di occupazione per questo settore. Allo stesso tempo, non vogliamo e non possiamo vivere solo di raffineria. Ci vogliono investimenti alternativi. Io già penso a settembre, alle spese per la scuola che le famiglie di tanti lavoratori dovranno affrontare. Senza occupazione, però, tutto è più difficile”.

Il segretario della Fillea, così come gli altri vertici locali delle sigle di settore, non ne fa una questione di appartenenza politica. “Non mi interessa il colore politico dell’amministrazione comunale – conclude – voglio solo ragionare sui temi, nell’interesse dei lavoratori e di chi un’occupazione non ce l’ha più. Vanno coinvolte tutte le istituzioni e per questo torneremo a chiedere un incontro al sindaco Greco”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here