Arena assegna l'”encomio solenne” ai suoi stretti collaboratori, c’è anche il segretario generale Pignatello

 
1
Arena se ne va con l'encomio ai suoi collaboratori

Gela. Domani consegnerà le “chiavi” del municipio al nuovo sindaco Lucio Greco. Tra gli ultimi atti ufficiali del commissario Rosario Arena, però, uno è decisamente poco atteso. Il colonnello ha scelto di attribuire un “encomio solenne” ad alcuni suoi diretti collaboratori ma anche al segretario generale Salvatore Pignatello. Si tratta di riconoscimenti di “ordine morale” per l’attività svolta non solo a supporto della macchina amministrativa, ma soprattutto nel tentativo di ripristinare maggiore ordine sul fronte rifiuti, a cominciare da quelli abbandonati in strada. Così, Arena l’encomio l’ha assegnato a quelli che hanno fatto parte di una specie di mini pool, impegnato proprio sui rifiuti, in controlli e verifiche. Riconoscimenti ai dipendenti comunali Angelo Scudera, Rocco Ferrigno, Santino Nicoletti e al dirigente Orazio Marino.

Il commissario che sta per lasciare l’incarico si è congedato con l’encomio anche alle dipendenti Carmela Ponsini e Ornella Licata, che hanno coordinato lo staff di segreteria, e all’agente di polizia municipale Antonino Caluccio, che si è invece occupato dei suoi trasferimenti.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here