Arpa a Manfria, amianto e altri rifiuti speciali in un’area privata

 
0
Immagini di repertorio

Gela. Ancora amianto ma anche rifiuti speciali, soprattutto resti di lavorazioni edili. A Manfria, in via Dei Gladioli, a fine maggio sono arrivati operatori Arpa, per effettuare accertamenti ed hanno individuato una discarica a cielo aperto, con manufatti in amianto e materiale di risulta, tutto abbandonato in un’area che risulta intestata a più proprietari. I funzionari del settore ambiente del Comune hanno sollecitato un provvedimento del sindaco Lucio Greco, che ha messo la firma su diverse ordinanze. I proprietari sono tenuti a rimuovere e smaltire quanto ritrovato nell’area. In caso contrario, sarà il Comune a provvedere, rivalendosi poi sugli stessi proprietari. Manufatti in amianto sono stati accertati anche in un immobile, nella zona del cimitero monumentale.

Sulle discariche abusive c’è maggiore attenzione, anche dopo le indagini condotte dai pm della procura e dal Noe dei carabinieri, che hanno consentito di individuare più terreni, in periferia, diventati punti per lo smaltimento illecito di rifiuti speciali. Le sei aree sono attualmente sotto custodia giudiziale del sindaco che ha autorizzato la messa in sicurezza e un monitoraggio maggiore, per evitare altri smaltimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here