Assunzioni Ghelas, Greco apre a linea Trainito: servono verifiche, ok anche a cda

 
0
Prosegue il confronto tra il manager Trainito e il sindaco

Gela. La disponibilità c’è, anche politica. Saranno avviate verifiche tecniche e normative sulla possibilità che Ghelas provveda a nuove assunzioni. Questa mattina, dopo l’approvazione del bilancio 2020, avvenuta ieri, l’amministratore Francesco Trainito e il sindaco Lucio Greco hanno fatto il punto della situazione, nel corso dell’assemblea della municipalizzata, in seconda convocazione. “La linea è passata – dice Trainito – ora, bisognerà verificarne la fattibilità, che è una cosa sicuramente diversa”. Sono stati chiesti pareri al segretario generale dell’ente Loredana Patti, che ha preso parte all’incontro. Il manager della municipalizzata Francesco Trainito, oltre all’obiettivo primario del risanamento dei conti, sembra ormai più che convinto della necessità di integrare le fila del personale, decisamente ridotte, a causa di tanti pensionamenti. Gli operatori impegnati nelle manutenzioni e nei servizi in strada sono in costante calo, ridotti a poche unità. I numeri preoccupano e anche la definizione del nuovo contratto è strettamente legata alle assunzioni. “E’ tutto collegato – dice ancora il manager Ghelas – il piano industriale, il rilancio e lo sviluppo dell’azienda, passano da un personale che numericamente possa dar seguito alle attività e alle richieste del Comune. Sicuramente, i punti sono stati trattati con esito positivo”. Entro fine mese, la nuova convenzione che legherà Comune e Ghelas dovrebbe arrivare in consiglio comunale. Sembra che sul personale si potrà avere una risposta anche prima del voto dell’assise civica. L’amministrazione comunale, inoltre, va dritta verso la ricostituzione del consiglio di amministrazione della società in house.

Non ci sono ancora i nomi di chi dovrà ricoprire gli altri due posti del cda, ma il sindaco Lucio Greco appare piuttosto deciso. Spetterà sempre a lui decidere ruoli e attribuzioni gestionali, già previsti nello statuto e che potrebbero rivelarsi importanti, pure in una prospettiva di stabilità politica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here