Biviere, bruciavano plastica e lana di vetro: denunciati due braccianti agricoli

 
0
A maggio il rogo dela riserve Biviere è durato per circa ventiquattro ore

Bruciare plastica di serre dismesse è purtroppo un reato che si perpetua spesso nella zona del Biviere. Ieri però due braccianti agricoli sono stati denunciati dai carabinieri in Contrada Mignechi, insieme al personale della Sezione Radiomobile. I due braccianti sono originari di Niscemi, rispettivamente di 40 e 43 anni, entrambi con precedenti. I militari hanno sorpreso i due uomini all’interno della loro azienda agricola, intenti a bruciare scarti vegetali, teloni di plastica per la copertura di serre, pannelli in lana di vetro, fili di nylon e altri rifiuti pericolosi derivanti dall’attività della loro impresa. 

 

 

Il rogo, che minacciava il vicino canneto rientrante nella riserva naturale orientata “Biviere di Gela”, è stato spento dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Gela.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here