Calabrese nel consiglio generale della Uil siciliana, “diga foranea e porto priorità”

 
0
Calabrese entra a far parte del consiglio generale della Uil siciliana

Gela. “Servono investimenti importanti sulla diga foranea e sul nuovo porto”. Il segretario provinciale dei metalmeccanici della Uilm Nicola Calabrese rilancia l’esigenza di investimenti certi in città e intanto è stato eletto componente del consiglio generale della Uil siciliana. Una decisione che arriva al termine del congresso regionale, che si è appena concluso a Palermo. Calabrese, quindi, entra nella segreteria generale del sindacato ma preme nuovamente sullo stallo che si sta registrando in città.

“Si parla tanto di Gnl – dice – ma prima di tutto servono investimenti strategici, dalla diga foranea al nuovo porto. Sono infrastrutture essenziali che non possono finire nel dimenticatoio”. Calabrese ha criticato l’intesa al ribasso sull’accordo di programma e l’area di crisi complessa, finanziati con soli venticinque milioni di euro, da governo e Regione. “E’ necessaria una grande iniziativa della deputazione nazionale e regionale e dei ventitré comuni dell’area di crisi complessa – prosegue – con investimenti sbloccati, sarà possibile garantire le nostre maestranze e assicurare quell’occupazione che al momento latita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here