Caso Timpazzo, “Un’Altra Gela”: “Da Farruggia solo speculazione, no ad aumento rifiuti”

 
0
Il gruppo di "Un'Altra Gela" si schiera con il sindaco nel caso Timpazzo

Gela. Oggi, è in programma una nuova riunione dell’assemblea della Srr4, tutta incentrata sulle vicende di Timpazzo e sul progetto della Regione, finalizzato ad aumentare i conferimenti. Il sindaco Lucio Greco ha confermato il suo no ad un aumento sproporzionato dei rifiuti destinati al sito locale, sollevando l’elevato rischio ambientale e criticando l’atteggiamento degli altri componenti della Srr, ritenuti fin troppo allineati con le decisioni di Palermo. Dopo il gruppo di “Una Buona Idea”, anche quello di “Un’Altra Gela” si schiera con il primo cittadino e non condivide le posizioni che ieri ha espresso il consigliere pentastellato Virginia Farruggia, convinta che Greco abbia pesanti responsabilità, anche politiche. “Invece di cercare vanitose primogeniture, facendo anche confusione, probabilmente voluta, tra la “Impianti Srr”, e le scelte regionali che spesso passano sopra le teste delle singole comunità locali, farebbe bene, la consigliera Farruggia – dicono i consiglieri di “Un’Altra Gela” – a sostenere il sindaco in questa battaglia. Sorge il dubbio, invece, che tutto si riduca a speculazione politica”.

Il gruppo vicino al sindaco Greco non accetta soluzioni “compensative”, ma si dice del tutto contrario ad un progetto che peserà ancora di più sui fragili equilibri ambientali del territorio. “Noi siamo al fianco del sindaco e della città senza condizioni e non potrà esserci, come qualche “benpensante” vorrebbe – continuano – alcuna compensazione che possa ripagare un possibile danno ambientale, in un territorio già ampiamente sofferente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here