Centrodestra, verso nuovo tavolo: Alabiso vede i leghisti, “diamo struttura al partito”

 
0
Alabiso ha convocato i leghisti locali

Gela. Ieri, il centrodestra non ha partecipato alla seduta del consiglio comunale, convocata d’urgenza per l’approvazione delle deroghe al regolamento sull’uso del suolo pubblico, predisposto per andare incontro alle esigenze degli esercenti che si preparano a ripartire. Un’assenza in blocco, ad eccezione del consigliere leghista Emanuele Alabiso, che fa parte della commissione consiliare sviluppo economico, che ha predisposto il regolamento, e che quindi ha voluto prendere parte al confronto in aula. L’opposizione di centrodestra, probabilmente, ha voluto lanciare un segnale, plateale, all’amministrazione comunale e alla maggioranza del sindaco Lucio Greco. I numeri non la favoriscono, ma il gruppo sta cercando di organizzare una strategia comune e la prossima settimana potrebbe tenersi un nuovo incontro, dopo l’esordio del tavolo coordinato proprio dai consiglieri del centrodestra. L’iniziativa politica pare destinata a non essere sporadica. Giovedì, intanto, proprio Alabiso, nuovo coordinatore cittadino leghista, ha incontrato gli esponenti locali del partito. Una riunione tenutasi in remoto, per rispettare le misure anti-Covid. “E’ stato un incontro che è servito a mettere insieme non solo gli esponenti attuali del partito in città, ma anche quelli che lo hanno supportato nella campagna elettorale di due anni fa e c’è anche chi è interessato a riprendere il dialogo con la Lega, in vista di nuove adesioni – dice Alabiso – ho effettuato delle nomine, assegnando deleghe che consentiranno di organizzare l’attività sul territorio in maniera molto più efficiente. Tutti devono sentirsi coinvolti”. Tra le nomine, dovrebbe esserci anche quella di Raffaele Carfì, tra i principali sostenitori del progetto leghista di due anni fa. Alabiso sembra intenzionato a replicare “verifiche” interne di questo tipo, quasi periodicamente. “Voglio dare una struttura vera e propria al partito in città, credo sia la cosa migliore da fare”, aggiunge. Il consigliere ha ottenuto l’incarico di coordinatore cittadino direttamente con il sì dei vertici provinciali e regionali salviniani. Può contare sulla piena fiducia del coordinatore provinciale Oscar Aiello e del segretario regionale, il deputato all’Ars Nino Minardo.

La Lega, anche nel tavolo di centrodestra, probabilmente vorrà avere un ruolo importante, in vista del riscatto politico, dopo la sconfitta delle amministrative del 2019. Chiaramente, anche i salviniani guardano alle elezioni regionali del prossimo anno e cercheranno di far pesare i numeri, che a livello nazionale danno il partito sempre in vetta, anche se con scarti più limitati rispetto al recente passato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here