“Città sporca ora interventi di pulizia”, commissione convoca Greco, Licata e Trainito

 
0
Il presidente della commissione Trainito

Gela. Troppe zone della città sono sporche, con gravi rischi di tenuta igienico-sanitaria. La commissione consiliare sanità, presieduta da Rosario Trainito, ha deciso di convocare il sindaco Lucio Greeco, l’assessore Giuseppe Licata e l’amministratore della Ghelas, Francesco Trainito. Trainito e gli altri componenti Paola Giudice, Vincenzo Cascino, Carlo Romano e Sandra Bennici, chiederanno un cronoprogramma degli interventi di pulizia e manutenzione delle aree verdi. Trainito, anche per evitare polemiche a sfondo politico, esclude che la convocazione possa essere interpretata in senso “punitivo”. “La città è una discarica a cielo aperto, ogni giorno la gente si lamenta, giustamente, della carenza di pulizia. Tra rifiuti, verde incolto e sporcizia di ogni genere, si rischia un’emergenza sanitaria, visto e considerato che la presenza dei ratti non è più solo straordinaria ma rappresenta la realtà quotidiana. L’incontro in commissione – dice il presidente Trainito – non nasce per creare polemiche o fare il processo a qualcuno, ma servirà per fare da pungolo all’amministrazione e individuare chi non sta rispettando le proprie competenze. Vogliamo verificare i tempi che ci vorranno per avere una città pulita e accertare se si sta lavorando per risolvere il problema”. Trainito e la commissione entreranno anche negli aspetti che riguardano il personale Ghelas, che per l’amministratore va sicuramente rafforzato.

“L’assessore al decoro urbano ci dovrà rendere partecipi dei progetti programmati nel suo assessorato per avere una città più bella e pulita. L’amministratore della Ghelas – aggiunge – invece ci dovrà esporre i problemi del suo personale fornendo a tutti i componenti la mappa della gestione del verde pubblico. L’incontro era d’obbligo fissarlo, perché ci teniamo alla nostra città e vederla in queste condizioni ci fa profondamente male”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here