Condono edilizio, proroga per pratiche: servizio ancora affidato a tecnici esterni

 
0

Gela. Se ne occuperanno almeno fino al prossimo agosto. A definire le pratiche di condono edilizio saranno ancora i tecnici che in passato hanno lavorato anche per conto di Politecnica, l’azienda che si aggiudicò il servizio allora bandito dall’ex amministrazione comunale del sindaco Angelo Fasulo. La decisione è stata formalizzata dal settore urbanistica e territorio del Comune. Uno degli ultimi atti del dirigente Rita Cosentino, poi transitata al settore ambiente su decisione del sindaco Lucio Greco. Le cinque professioniste, lo scorso anno, si erano già aggiudicate le attività per le pratiche di condono e proseguiranno ad istruirle per i prossimi quattro mesi, fino ad una nuova decisione dell’amministrazione comunale, che intanto attende di completare una procedura che possa portare ad un affidamento stabile. La proroga è stata formalizzata per evitare che il servizio potesse bloccarsi, dato che viene considerato importante per assicurare entrate finanziarie alle casse del Comune. In totale, sono stati impegnati quasi 38 mila euro per coprire il costo delle attività fino ad agosto.

E’ ancora notevole il numero di pratiche da definire (anche se non vengono indicati numeri precisi) e l’affidamento a tecnici esterni viene ritenuta l’unica soluzione attuabile, perché secondo i funzionari l’ente comunale non disporrebbe di personale a sufficienza. Si attende che il consiglio comunale possa pronunciarsi sul nuovo regolamento che riguarda la gestione degli immobili abusivi, un altro tassello di un passato fatto di migliaia di costruzioni irregolari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here