Contrafatto in vetta al mondo, la sprinter gelese d’argento ai mondiali: pass per Tokio 2020

 
1
L'esultanza al traguardo dei mondiali

Gela. Sprint d’argento per Monica Contrafatto. L’atleta gelese ha conquistato il secondo posto nella finale dei 100 metri ai mondiali a Dubai. Meglio di lei, solo l’indonesiana Karisma Tiarani. La gelese volante ha bruciato sul traguardo la belga Gitte Haenen. Non solo la medaglia d’argento, nei 100 che accorpavano le categorie T63 e T42, ma anche il pass diretto per le paralimpiadi di Tokio 2020.

“Sono contentissima, per me questa medaglia vale oro. Poteva finire meglio, ma ho avuto un problema al piede che ultimamente mi ha impedito di allenarmi – ha detto – prima di entrare in gara, ho pianto per il dolore ma poi l’adrenalina e la voglia di farcela lo hanno annientato. Dedico questo secondo posto a Martina, mi dispiace non sia qui, al mio allenatore che mi sostiene sempre e alla mia famiglia”. Ha bissato l’argento delle paralimpiadi brasiliane di Rio 2016 e quello dei mondiali di Londra del 2017.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here