“Crisi” dem, Robilatte rientra in attesa di risposte: Cascino, “una farsa!”

 
1
Per Cascino l'opposizione si è dimostrata incoerente

Gela. Tre condizioni politiche e una settimana circa per avere risposte. La deadline, nell’incontro dello scorso giovedì, l’hanno tracciata i vertici locali del Pd. Il sindaco Lucio Greco è stato invitato a dare seguito al vertice di maggioranza (ritenuto fondamentale), alla costituzione di una cabina di regia dell’intera coalizione e alla rimodulazione delle deleghe. Tutto questo dopo le dimissioni dell’assessore Grazia Robilatte, per ora “congelate”. Già al termine dell’incontro della scorsa settimana, i dem hanno aperto ad un ritorno del loro assessore, che ha ripreso le normali attività del mandato e che si trova davanti, tra le altre cose, la quarta procedura di gara per il servizio rifiuti andata deserta. Un “ritorno” che qualche fedelissimo del sindaco proprio non gradisce. “Una buffonata – spara a zero il consigliere Vincenzo Cascino – ma hanno scambiato il Comune per una sorta di luna park? Mentre il segretario del Pd ha assunto una posizione fortemente critica nei confronti del sindaco e ha dichiarato che solo dopo l’incontro avrebbe deciso se ritirare l’assessore Robilatte, lei come se nulla fosse ha ripreso le sue mansioni. Altro che farsa! Qui siamo in presenza di una vera e propria buffonata, di un’autentica pagliacciata”. Cascino fa parte di quell’area politica che propenderebbe per una coalizione senza il Pd e ha sostenuto la nomina dell’assessore Giuseppe Licata, che invece i dem considerano tra gli elementi portanti della crisi aperta con Greco.

“Non ho mai creduto che lasciassero la poltrona – continua – ma mi aspettavo che assumessero almeno un certo stile e non un atteggiamento politicamente così arrogante. La gravità della crisi impone condotte serie e responsabili”. Un altolà alla strategia dem che alza ulteriormente lo scontro interno ai pro-Greco.

1 commento

  1. Per il PD il comune è una porta girevole e quindi ha pienamente ragione , questi non usciranno MAI dalla giunta se no di Cristina come la fa campagna elettorale?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here