“Critici” in aula insieme agli alleati, segnali di dialogo in maggioranza

 
0
I consiglieri "critici" sono rimasti in aula

Gela. Proseguono le prove di disgelo politico nella maggioranza del sindaco Lucio Greco. Dopo l’incontro di questa mattina, con l’avvocato e l’ala critica dell’alleanza intorno allo stesso tavolo, per la prima volta dopo lo scontro frontale, questa sera i “critici” hanno garantito la presenza tra i banchi dell’assise civica. I consiglieri di Forza Italia, “Liberamente”, “Una Buona Idea”, Popolo della famiglia- Impegno Comune e l’indipendente Rosario Trainito, hanno votato gli atti, compresi i debiti fuori bilancio e i primi articoli del regolamento sulle tariffe per l’occupazione del suolo pubblico. L’esponente di “Una Buona Idea” Rosario Faraci ha chiesto un chiarimento su uno degli articoli, prima di passare alla votazione. Sarà necessario un approfondimento e per questo è stato deciso un rinvio. I “critici” fanno capire di voler tentare un riavvicinamento, anche se la questione politica non è affatto chiusa.

Questa volta, il segnale di distensione arriva da entrambi i fronti, in attesa di capire se la tregua potrà durare e soprattutto se arriverà la riappacificazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here