Dimissioni Panebianco, servirà seconda convocazione Ato: slitta assemblea

 
0
Panebianco rimane alla guida dell'Ato

Gela. Si deciderà in seconda convocazione, fissata per lunedì mattina. Oggi, non si sono raggiunti i numeri necessari all’assemblea dell’Ato Cl2, che dovrà prendere atto delle dimissioni del commissario liquidatore Giuseppe Panebianco. All’ordine del giorno, c’è inoltre il bilancio dell’ambito. Questa mattina, in prima convocazione, pare fossero presenti solo i sindaci di Niscemi e Riesi. In mancanza delle necessarie maggioranze, tutto è slittato. Insieme a Panebianco, lascerà l’ingegnere Sergio Montagnino, tecnico di riferimento del commissario e responsabile tecnico della discarica Timpazzo, con le vasche ormai esaurite. Panebianco lascia dopo circa un decennio di guida dell’Ato, avendo accettato la nomina ad amministratore delegato della “Catanzaro costruzioni”, azienda proprietaria della discarica agrigentina di Siculiana. Toccherà poi ai sindaci dell’Ato individuare il sostituto, che dovrà condurre alla chiusura di tutte le procedure in atto.

L’Ato vanta crediti da milioni di euro nei rapporti con i Comuni. Solo per quanto riguarda Gela sono in atto azioni giudiziarie per un totale di gran lunga superiore ai 16 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here