Documenti falsi per avere concessione edilizia, chiesto processo per coinvolto: Comune parte civile

 
0

Gela. Avrebbe presentato della documentazione, ritenuta falsa, per ottenere il rilascio di una concessione edilizia dal Comune. Gli investigatori, dopo i primi sospetti dei tecnici dell’ente, hanno avviato accertamenti. Davanti al giudice dell’udienza preliminare del tribunale è finito un privato, Giuseppe G., che secondo le accuse avrebbe fornito atti “ritoccati”, pur di ottenere le autorizzazioni. Avrebbe tratto in inganno gli stessi funzionari del municipio. Nei suoi confronti, i pm della procura hanno chiesto il rinvio a giudizio. Ci sarebbero tutti gli elementi per confermare le contestazioni mosse. Il giudice Lirio Conti, inoltre, ha ammesso la costituzione di parte civile di Palazzo di Città. L’amministrazione comunale si ritiene lesa dal presunto falso e l’avvocato Marco Granvillano ha chiesto e ottenuto di stare nel procedimento per conto del municipio.

La difesa dell’imputato, sostenuta dall’avvocato Carmelo Tuccio, ha invece chiesto una decisione favorevole, ritenendo che gli elementi di accusa non abbiano trovato riscontro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here