Due bombe ecologiche nel mirino della Capitaneria, sequestrate le ex discariche Cipollina e Pilacane

 
0

Gela. Due ex discariche di Gela e Niscemi sotto sequestro per gravi rischi ambientali.

La Capitaneria di Porto, coordinata dal comandante Pietro Carosia, su delega della Procura di Gela e con il supporto tecnico di tecnici della ex Provincia e dell’Arpa, ha accertato diverse violazioni.

Nel mirino  le discariche di contrada Cipollina e di Contrada Pilacane a Niscemi. La presenza di percolato ha creato una grave situazione di rischio ambientale. Al termine degli accertamenti il personale della Capitaneria di Porto di Gela ha posto sotto sequestro le due ex discariche rispettivamente di 70.000 mq. circa in c/da Cipollina nel territorio di Gela e di 25.000 mq. di c/da Pilacane nel territorio di Niscemi. Nel territorio di Niscemi è stata inoltre rinvenuta e posta sotto sequestro anche un’area di 400 mq circa dove erano abbandonati rifiuti di vario genere, anche di natura pericolosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here