Greco cambia linea, interdetti lungomare e Macchitella: ecco tutte le restrizioni

 
1
Il lungomare è una delle zone più frequentate per passeggiare

Gela. Il sindaco Lucio Greco ha firmato una nuova ordinanza. E’ stata una giornata di confronto con le istituzioni, a cominciare da Asp e prefettura. Il sindaco sembra cambiare rotta, davanti a dati del contagio in aumento. Il presidente del consiglio comunale Salvatore Sammito, al termine della capigruppo convocata d’urgenza, ha riferito allo stesso primo cittadino. “Abbiamo dato priorità agli interventi da mettere subito in campo nelle zone dove le misure non vengono rispettate – dice Sammito – c’è stata condivisione tra i capigruppo, salvo un dibattito più sostenuto sulle scuole. E’ un peccato che l’opposizione abbia scelto di non condividere proposte che, alla fine, si sono rivelate comuni”. Il sindaco ha deciso di interdire Macchitella, piazza Salandra, il lungomare Federico II, Corso Vittorio Emanuele, Corso Aldisio, via Palazzi e via Parioli.

L’interdizione, fino al 3 dicembre, è stabilita il venerdì e il sabato, dalle 17 e fino alle 22, e l’intera domenica, fino alle 22. Greco ha incontrato, in remoto, il prefetto, il comandante provinciale dei carabinieri e quello della guardia di finanza, oltre al questore. E’ una prima misura, successiva a quanto accaduto ieri sul lungomare. L’opposizione, solo poche ore fa, aveva chiesto interventi di questo tipo. 

1 commento

  1. Ancora tanta gente, circola tranquilla e senza mascherina, per le strade.Nei giardinetti( Margherita,Demetra,Laura, Artemisia), di Via Morselli), e in quelli vicino all’exForte’ sempre di Via Morselli, sono pieni di giovani che fumano, e sono per lo più senza mascherina.Per non parlare da Venerdì in poi.Chi lì controlla? Vanno in pizzeria Arlecchino e da Manuke’ e di radunano in quelle zone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here