Emergenza Covid nelle scuole, contagio tra i più giovani: commissione, “subito Dad”

 
0
La commissione ha incontrato l'assessore Malluzzo

Gela. Il contagio da Covid in città è in progressivo aumento, come dimostrano i dati forniti da Asp. In questa fase, quella più colpita è la fascia di età che va dai 3 ai 28 anni. Le scuole sono fortemente a rischio e sono decine le classi in isolamento. La commissione consiliare sanità, che sta monitorando l’intera situazione, oggi ha incontrato l’assessore Cristian Malluzzo. I dati analizzati erano fermi a sabato, quindi non del tutto fedeli alla situazione attuale. La quota complessiva dei trecento contagiati è stata già superata. La linea della commissione non cambia. All’incontro c’erano il presidente Rosario Trainito e i componenti Sandra Bennici e Carlo Romano, che hanno ribadito la necessità dell’attivazione della didattica a distanza, non appena ai dirigenti venga data comunicazione di un caso di positività e anche senza attendere l’esito dei tamponi per gli altri alunni o per il personale. “Solo così si può evitare il diffondersi del contagio”, dicono i consiglieri della commissione.

“Riteniamo che vada rafforzato inoltre il sistema delle Usca scolastiche, con più operatori, così da assicurare un numero assai superiore di tamponi e di vaccini. In questo modo – concludono – si eviterebbero i tanti disagi registrati in questi giorni, senza troppe attese e caos”. La fase attuale è molto delicata e la commissione avrà ulteriori incontri, anche sul tema della gestione pandemica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here