“Fi rafforzata…non cambiano rapporti con Greco”, Mancuso: “Chiesto solo quello che ci spetta”

 
2
Il gruppo che si rifà a Mancuso rimane in giunta ma mette Greco sotto verifica

Gela. “Dalla due giorni esce una Forza Italia rafforzata. Era tutta rappresentata e vogliamo ancora di più aprirci alla gente comune”. C’è soprattutto il deputato regionale Michele Mancuso dietro alla convention “La Zolfara. Altro Sud”. I forzisti si sono dati appuntamento a Caltanissetta, ma c’erano tanti azzurri locali, in attesa di capire quale futuro avrà il partito in città. “Stiamo lavorando bene – prosegue Mancuso – c’erano i massimi esponenti provinciali e regionali. La deputata nazionale Giusy Bartolozzi e l’assessore regionale Gaetano Armao non c’erano? Sono stati tutti invitati. Armao mi ha inviato un messaggio, facendomi sapere che per altri impegni non poteva esserci”. Il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, nel corso del dibattito, non è stato per nulla tenero con Armao e i rapporti tra Mancuso e Bartolozzi non sono di certo idilliaci. Il coordinatore provinciale del partito, però, va oltre. “I fondi tagliati del Patto per il Sud? Ne parleremo in commissione bilancio mercoledì all’Ars e ci sarà il sindaco Lucio Greco – continua – il problema non sono i soldi ma i progetti che mancano”. Greco si è fatto vedere alla manifestazione di Forza Italia e con lui c’erano alcuni esponenti di “Un’Altra Gela”. Ovviamente, non sono mancati i due consiglieri comunali del partito Luigi Di Dio e Carlo Romano. “I rapporti con il sindaco non cambiano – dice ancora Mancuso – sa che non gli abbiamo mai chiesto nulla, se non quello che ci spetta. L’amministrazione comunale è da rilanciare, non nel senso che fino ad ora non stia operando bene, ma assicurando più condivisione e coinvolgimento nelle proposte”.

I forzisti, a differenza dei fedelissimi del presidente della Regione Nello Musumeci, almeno per ora non cambiano direzione rispetto all’alleanza “civica”. Da gennaio, però, bisognerà fare un “tagliando”, di quelli generali. Anche i vertici di Forza Italia guardano alle mosse del sindaco, a cominciare dalle eventuali nomine in giunta. “Vorrei ricordare che sono l’unico deputato all’Ars del territorio che supporta l’attuale governo regionale”, Mancuso conclude con un monito, probabilmente rivolto ai suoi alleati in città.

2 Commenti

  1. L’ILLUSIONISTA MANCUSO HA IL CORAGGIO DI SCARICARE LE COLPE SUGLI ALTRI COMPRESO IL GRUPPO MUSSUMECI, ON.LE MANCUSO SI RENDA CONTO CHE LE SUE COLPE PER I MANCATI FINANZIAMENTI DEI PROGETTI DI GELA SONO ANCHE SUE E NON FACCIA FALSE PROMESSE CON L’INCONTRO A PALERMO IN COMMISSIONE BILANCIO. SI RICORDI CHE NON E’ CAPACE NEMMENO DI SISTEMARE LE STRADE PER RAGGIUNGERE MILENA E ORA VUOLE RISOLVERE I PROBLEMI DI GELA?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here