Forzisti contro, Bartolozzi: “Mancuso pensi a nominare un coordinatore”

 
1
Il deputato Bartolozzi chiede a Mancuso di nominare il coordinatore in città

Gela. “E’ ora che Mancuso faccia una scelta. Un partito come Forza Italia, in una fase così delicata per la città, non può rimanere senza coordinatore cittadino”. Il deputato nazionale Giusi Bartolozzi lo dice chiaramente, all’indomani dell’ennesimo scontro interno tra i referenti del deputato regionale Michele Mancuso (che è anche coordinatore provinciale forzista) e la base cittadina, che si rifà anche all’ex gruppo consiliare. “Forza Italia non ha problemi interni – dice Bartolozzi – il gruppo gelese è solido. Siamo continuamente in contatto e la passione profusa da giovani come Salvatore Scerra e Emanuele Maniscalco, che sono il nostro rinnovamento, non può essere messa in discussione da nessuno. E’ stato chiesto l’intervento di Gianfranco Miccichè? Che ben venga, in questo modo ci sarà un’occasione in più per dare merito a chi ha portato avanti il partito in città”. Il deputato lancia messaggi piuttosto chiari. “Non c’è alcun pericolo di spaccature – continua – il partito in città è unito. Se qualche esterno ha il mal di pancia, se lo faccia passare prima possibile. Non possiamo dare questa immagine ai nostri elettori”.

Bartolozzi, quindi, conferma il pieno sostegno al gruppo che si rifà agli ex consiglieri comunali e allo stesso Maniscalco, commissario uscente del partito (poi azzerato da Mancuso). “Non capisco questi attacchi che arrivano dai commissari della provincia – continua – ma chi sono questi commissari, dato che c’è stato l’azzeramento deciso dallo stesso Mancuso? Noi aspettiamo che, dopo mesi, il coordinatore provinciale nomini la guida del partito in città. E’ arrivata l’ora di prendere una decisione, poi vedremo se verrà condivisa dalla base”. Bartolozzi, allo stesso tempo, preferisce la cautela rispetto a quanto sta accadendo a Palermo, dove sono in corso contatti tra Forza Italia (proprio con Miccichè) e il Pd. “Alleanze? Io in città sto lavorando nell’ottica di una coalizione di centrodestra – conclude – i miei contatti sono con Lega e Fratelli d’Italia. Il Pd? Gianfranco Miccichè ha la capacità di intuire aspetti politici, quasi da precursore. Questo è vero. Al momento, però, a livello nazionale non ci sono riscontri e anche in città ci muoviamo nell’ottica di un’alleanza di centrodestra”.

1 commento

  1. Da appassiinato di politica, leggo spesso, cercando di capire che cosa succede. Confrontando gli stili della prima, seconda e terza Repubblica.. ma oggi l’affermazione della dott.ssa mi ha “sconvolto”..aleggo quanto su scritto: ” Gianfranco Miccichè ha la capacità di intuire aspetti politici, quasi da precursore.”.. ma sarebbe stato meglio dire: Stiamo facendo l’inciucio con il PD, oppure vi Vergognate?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here