Ghelas, mandato ad agire contro ex amministratori: Fidone nomina legale

 
0
Fidone è stato nominato da Arena e lascia dopo meno di un anno di gestione

Gela. Preferisce non sbilanciarsi, “per tutelare il diritto di difesa della società”. Negli scorsi giorni, però, l’amministratore delegato della Ghelas Multiservizi, l’avvocato Gianfranco Fidone, ha dato mandato di agire contro gli ex manager della società in house, completamente controllata dal municipio. Anche la relativa delibera è stata “omissata”. Di certo, c’è solo che l’avvocato, scelto dal commissario straordinario Rosario Arena, pare abbia individuato presunte anomalie che starebbero pesando sulle casse dell’azienda, che attende ancora di ricevere i crediti vantati nei confronti del Comune. Nel provvedimento che riporta la sua firma, almeno nella versione pubblicata sull’albo pretorio on line della Ghelas, si legge solo che viene conferito “formale incarico all’avvocato Grazia Maria Rosaria Tomarchio”. Il manager, nell’atto, precisa ancora che la scelta è dovuta “all’esercizio dell’azione giurisdizionale di responsabilità professionale nei confronti dei precedenti amministratori”.

Non è chiaro se della vicenda si interesserà anche la Corte dei Conti. Per ora, nonostante Fidone preferisca non divulgare altre informazioni, c’è solo la certezza che l’azione verrà avviata. Negli ultimi anni, prima della sua nomina, alla guida della municipalizzata si sono succeduti tre diversi amministratori, Giuseppe Robilatte, Vincenzo Romano e l’ex primo cittadino Franco Gallo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here