Ghelas, Trainito sentito dalle commissioni: “Formuleremo proposte anche sul contratto”

 
0
L'amministratore Ghelas Francesco Trainito

Gela. Un’audizione per “acquisire elementi di tipo tecnico”. Le commissioni consiliari sviluppo economico e bilancio, ad inizio settimana, hanno avuto un incontro con il manager Ghelas, Francesco Trainito. Per la multiservizi si attende il nuovo contratto, ritirato dal sindaco Lucio Greco, a fine anno, prima che potesse essere valutato dall’assise civica. Ci sono adeguamenti da apportare. I consiglieri delle due commissioni hanno convocato il manager. “Gli elementi acquisiti – dice il presidente della commissione sviluppo economico Rosario Faraci – ci consentiranno di valutare. Incontreremo anche il dirigente del settore e poi formuleremo delle proposte, per il nuovo contratto”. Il ritiro del contratto, in consiglio comunale, è stato giustificato dal sindaco Lucio Greco, con la necessità di superare “incongruenze” riscontrate nelle schede tecniche, rilasciate dai vari settori del municipio. Trainito aveva già spiegato che quelle schede erano state definite dai dirigenti, ma senza che gli venissero poi sottoposte. Ghelas ha già rinunciato al servizio di sosta a pagamento e parcheggi. Uno dei punti da valutare è quello della manutenzione del verde. Per l’amministratore, servirebbero nuove assunzioni, per rafforzare i ranghi di una municipalizzata, quasi ai minimi, causa pensionamenti. “Pensare di chiudere Ghelas e far transitare i dipendenti nell’organigramma del Comune, non è per nulla fattibile – spiega Trainito – è la legge che non lo consente. Nonostante questo, i consiglieri di Pd e Movimento cinquestelle hanno voluto far mettere a verbale questa soluzione, ritenendo che si possa intervenire con normative ad hoc, che non ritengo possano esistere”. Non a caso, durante l’audizione, le diatribe verbali più intense ci sono state nello scambio di vedute tra lo stesso manager e il consigliere comunale del Movimento cinquestelle Virginia Farruggia. Già nel recente passato, l’amministratore e il consigliere hanno dimostrato di non condividere per nulla la linea su Ghelas, soprattutto per la manutenzione del verde pubblico. Farruggia, più volte, ha portato in aula consiliare interrogazioni e ha avanzato richieste per l’accesso agli atti. La grillina è certa che Trainito non abbia raggiunto gli obiettivi posti dall’amministrazione comunale, quando gli venne affidato l’incarico. Anzi, è convinta cha la sua guida non trovi più riscontro nelle stanze dell’amministrazione comunale. Ha lamentato le difficoltà per accedere agli atti.

“Anche sulla pubblicazione degli atti, nel sito Ghelas, bisogna fare molto di più e inoltre non si può sempre e solo scaricre tutto sui dirigenti comunali”, aggiunge il consigliere. Le critiche della grillina sono state rintuzzate dal consigliere di “Liberamente” Pierpaolo Grisanti, componente della commissione sviluppo economico e presidente di quella bilancio, che ha bollato le considerazioni della pentastellata, come fin troppo “politiche”. Sicuramente, sulla municipalizzata bisognerà trovare una convergenza, anzitutto in maggioranza, visto che negli ultimi tempi ci sono state anime dei pro-Greco, non proprio allineate alle scelte del management della multiservizi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here