Giunta approva piano alienazioni, “con nuovo regolamento”: attesa per bilancio

 
0
Il sindaco Lucio Greco e il dirigente al bilancio Alberto Depetro (immagini di repertorio)

Gela. E’ uno degli atti propedeutici al bilancio di previsione, che questa volta l’amministrazione comunale e gli uffici tecnici del Comune vorrebbero predisporre ben prima degli ultimi mesi dell’anno, come invece è spesso accaduto. La giunta ha approvato il piano delle alienazioni e valorizzazioni 2021 (che riguarda anche il triennio fino al 2023). Il provvedimento è passato su proposta pervenuta dal settore patrimonio del municipio. Anche gli uffici del bilancio, comunque, sembrano intenzionati ad accelerare per chiudere prima possibile quello previsionale. Un auspicio amministrativo più volte indicato dall’assessore Danilo Giordano. Nel piano approvato dalla giunta, sono allegate le tabelle che riportano l’indicazione degli immobili destinati ad essere valorizzati, anche con affidamenti a terzi, oppure alienati. In base alle stime presuntive, il municipio, nel triennio, potrebbe incassare quasi 560 mila euro, solo per quelli da cedere. Nelle schede, si indicano inoltre gli alloggi popolari destinati ad essere ceduti definitivamente alle famiglie che ci vivono ormai da decenni, ma anche i beni confiscati ad esponenti di organizzazioni mafiose e poi passati al patrimonio comunale. In ogni caso, le procedure di cessione o valorizzazione dovranno rispettare il regolamento approvato ad inizio febbraio e portato in consiglio comunale dalla commissione affari generali, che ha lavorato su modalità precise e regole certe, anche per evitare l’eccessiva discrezionalità nell’affidamento, troppo spesso registratasi a Palazzo di Città.

Il piano passerà in consiglio comunale, in attesa del bilancio di previsione e degli altri strumenti finanziari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here