Greco a confronto con gli assessori, giunta “politica” e maggioranza ancora sotto esame

 
0
Greco ieri ha coordinato una giunta "politica"

Gela. Il sindaco Lucio Greco non ha ancora chiuso le “consultazioni” e si trova ad affrontare una serie di veti incrociati, senza in realtà aver convinto gli alleati più “critici”. Se Pd e Forza Italia difficilmente potranno trovarsi ancora insieme sotto le insegne dell’avvocato, si pone anche la necessità politica di riferire ai compagni di viaggio. Ieri, il primo cittadino ha riunito la giunta, proprio per valutare lo stato dell’arte insieme ai suoi assessori. Ad oggi, non sembra che l’ipotesi dell’azzeramento sia in testa alla classifica delle soluzioni da mettere in campo per rilanciare il patto politico. E’ stato Greco a prendere l’iniziativa e a mettere intorno al tavolo gli assessori. Con alcuni, i rapporti sono molto stretti, sia da un punto di vista politico che sul piano amministrativo, e non pare ipotizzabile un cambio in corsa, mentre rimane vacante il posto dell’assessorato all’ambiente. Da circa un anno, l’interim è del sindaco, anche se  pretendenti non ne mancano. Il confronto pare sia servito per cercare di tracciare il percorso amministrativo per i prossimi mesi, senza comunque escludere soluzioni, anche inattese. Allo stato attuale, l’avvocato può contare su partiti come Udc e Italia Viva, che non erano nella coalizione di due anni fa. Poi, c’è Forza Italia che ha dettato la propria linea, a partire dal no al rientro del Partito Democratico.

Nei prossimi giorni, forse quando il sindaco avrà qualche certezza in più, potrebbero tenersi nuovi incontri di maggioranza. C’è l’ala “critica”, per ora in tregua, che aspetta riscontri ai tanti quesiti politici posti dopo l’intesa tra Greco e Italia Viva. Anche gli alleati più fedeli, però, vogliono capire quali intenzioni abbia il sindaco e se ci siano ancora le condizioni politiche per un sostegno pieno al progetto che due anni fa venne presentato agli elettori e ottenne la vittoria alle urne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here