I centristi ancora su Cirignotta, Di Pietro: “Nessuna rinuncia…è il nostro candidato a sindaco”

 
2
Il segretario cittadino Ennio Di Pietro conferma Cirignotta

Gela. Da giorni, si parla di un possibile piano b che i centristi di Noi con l’Italia potrebbero proporre nel tentativo di organizzare una coalizione ampia, magari rinunciando alla candidatura a sindaco di Vincenzo Cirignotta. Una soluzione che però viene esclusa dal coordinatore cittadino Ennio Di Pietro. “Ci preme sottolineare a scanso di equivoci e dicerie messe in giro artatamente da chi non ha nulla di serio da proporre a questa città – dice – che Noi per l’Italia ha un solo candidato a sindaco, ovvero Vincenzo Cirignotta”. I centristi quindi non fanno passi indietro, almeno in questa fase, e anzi rilanciano la soluzione che propongono ormai da mesi.

“La nostra valutazione si basa su alcuni punti fondamentali come la comprovata esperienza, la competenza e la preparazione amministrativa dimostrata negli anni da Cirignotta oltre ad una presenza costante sul territorio e sui temi nodali di questa città che hanno sempre comprovato il suo amore per la città – conclude – per queste ragioni vogliamo ribadire che Noi per l’Italia ha scelto e propone alla città la candidatura di Cirignotta, con la speranza che gli alleati possano convergere o quanto meno confrontarsi per quella che noi riteniamo la migliore scelta”. Chiudere su una candidatura dell’ex capogruppo in consiglio comunale non sembra però semplice (anche se ci sono contatti frequenti con i vertici palermitani) e difficilmente il gruppo centrista deciderà di correre da solo. La soluzione dovrà arrivare entro i prossimi giorni.

2 Commenti

  1. E’ allucinante nessuno parla del programma e dei progetti per la città come se l’obiettivo fosse far eleggere tizio piuttosto che Caio. Dott. Di Pietro ci faccia sapere cosa propone Cirignotta perché ancora non abbiamo sentito nessuna proposta di sviluppo per la città. Grazie.

  2. Ancora insistono a volere presentare candidato a Sindaco colui che ha cambiato bandiera continuamente pur di restare in politica ma che a lui e ad altri come lui non si riconosce nessun merito nella amministrazione del cosa pubblica ,Levateci mano su ceri personaggi che è la cosa migliore che potete fare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here