Il Gela in cerca di sé stesso, al “Presti” arriva l’Ercolanese

 
0
Nicola Terranova

Gela. Si aprono le porte del “Presti” per la sfida tra Gela ed Ercolanese. E’ questa la prima notizia lieta per i tifosi biancazzurri alla vigilia della ventitreesima giornata di campionato. In questo momento occorre evitare di far cadere l’occhio sulla classica, dove di movimenti in realtà se ne registrano davvero pochi. Il tassametro va fermato in fretta per evitare di fare peggio del girone d’andata. E’ tempo per il guizzo d’orgoglio e la vittoria. Per riuscire ad allontanare la crisi tutti dovranno fare di più e meglio, ma poi serve buttarla dentro e per questo urge il ritorno al gol di Bonanno e Gallon. Ad Ercolano la splendida punizione di Bonanno non bastò ad
evitare la prima sconfitta stagionale al Gela (finì 3-1), e dopo sedici giornate la squadra granata continua ad avere un buon ruolino di marcia che le permettere di sostare in piena zona play-off. Certamente un altro impegno difficile per gli uomini
di Terranova che dopo Troina, Vibonese, Messina e Igea Virtus, si troveranno di fronte ad una Ercolanese in perfetta forma.

Tuttavia, non è un mistero che in questo campionato indecifrabile il Gela ha sempre badato a sé stessa guardando in casa propria e a quello che è in grado di ottenere senza guardare mai agli avversari. Mister Terranova sembrerebbe orientato a riconfermare gli undici di Barcellona con Cuomo ancora in difesa ad affiancare Moi. Davanti sicuri Bonanno e Gallon, sarà ballottaggio tra Cataldi e Brasile per completare il reparto offensivo.Gela–Ercolanese sarà diretta da Angelo De Leo di Molfetta, Pavone di Sesto San Giovanni e Matera di Lecce. Fischio d’inizio alle 14,30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here