Il papà chiarisce l’incidente: “Mio figlio è caduto mentre giocava a nascondino”

 
0
I lavori serviranno a riqualificare il giardino

Gela. E’ ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania il bambino di 9 anni che domenica è accidentalmente caduto mentre giocava con altri coetanei alla villetta di Macchitella.

E’ stato il padre del piccolo a confermare che le condizioni del figlio sono in via di miglioramento. Allo stesso tempo ha voluto sgombrare il campo da tutta una serie di improvvisate ricostruzioni della dinamica dell’incidente (non fatte dalla nostra testata). “Ho letto commenti che ci hanno fatto male, come se io e mia moglie fossimo genitori poco responsabili – racconta Francesco, il papà del piccolo – Mio figlio non è caduto da nessuna giostra o da un albero. Stava semplicemente giocando a nascondino insieme ad altri bambini quando è successo l’incidente. La dinamica è ancora da capire però dispiace leggere certi commenti da persone che nemmeno conosciamo e che nemmeno si sono presi il pensiero di nostro figlio. Ringraziamo invece chi pur non conoscendoci ha avuto tanta preoccupazione nei riguardi d mio figlio”.

Il piccolo ha subito un forte trauma cranico ma oggi potrebbe essere dimesso dall’ospedale catanese. La villetta è stata transennata ma solo per lavori di manutenzione da parte della Ghelas.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here