In attesa della sfiducia c’è chi rinuncia ai gettoni in commissione, grillini: “Scelta migliore”

 
3
Per Farruggia non bisogna ritornare indietro sui rifiuti

Gela. In attesa della discussione in aula, in tempi di terza mozione di sfiducia c’è anche chi ha deciso di rinunciare ai gettoni di presenza nelle commissioni (o comunque di ridurli al minimo). I consiglieri comunali del Movimento cinque stelle, almeno fino al confronto in aula sulla mozione, non parteciperanno a riunioni di commissione. “Ci è sembrata la scelta migliore – dice il capogruppo Virginia Farruggia – noi vogliamo mettere fine a questa disastrosa esperienza di governo cittadino del sindaco Domenico Messinese. Per questa ragione, riteniamo inopportuno continuare a partecipare a riunioni di commissione che dovrebbero servire a programmare per i prossimi mesi. Da presidente della commissione ambiente non convocherò nuove sedute”. Tutti i consiglieri comunali pentastellati (la stessa Farruggia, Simone Morgana, Angelo Amato e Vincenzo Giudice) seguono questa linea.

“Non è una decisione ufficiale – dice l’altro grillino Vincenzo Giudice – ma ci stiamo muovendo in questo modo. Personalmente, non parteciperò a riunioni di commissione che servano a programmare per il futuro, a medio o a lungo termine. Sono stato convocato solo per lunedì, ma si tratta di una vicenda che riguarda il ridimensionamento scolastico in città e va valutata prima del 7 settembre. Per il resto, non parteciperò ad altri incontri”. Niente commissioni e niente gettoni, almeno fino all’esito della discussione in aula sulla terza mozione di sfiducia.

3 Commenti

  1. Questo tipo di propaganda ha stancato, anche se lo faceste veramente, avremo rispiarmato qualche centinaio di euro, dimettersi tutti se avete le …..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here