In città due strutture dell’Asp per pazienti autistici, approvato avviso: parte selezione personale

 
0
Caltagirone nominato commissario al "Policlinico" di Palermo

Gela. I vertici dell’Asp provinciale, come avevano annunciato, hanno accelerato per dare vita ad un sistema molto più efficiente di copertura in favore dei pazienti autistici. In città, oltre al centro diurno da realizzare nei locali comunali di via Ascoli, ne è previsto uno di diagnosi e intervento intensivo precoce. Negli scorsi giorni, il manager Alessandro Caltagirone e il suo staff hanno dato il via libera ad un avviso pubblico, che consentirà di selezionare il personale necessario. Un totale di trentasei figure professionali, che verranno collocate nelle strutture locali e in quella di San Cataldo. L’avviso si rivolge a psicologi, assistenti sociali, logopedisti, educatori professionali, neuropsicomotricisti, pedagogisti, infermieri, operatori socio sanitari, maestri d’arte, tecnici della riabilitazione psichiatrica e terapisti occupazionali.

Anche da un punto di vista finanziario, l’impegno dell’Asp è comunque rilevante. Lo stanziamento è da oltre un milione di euro, per un anno. Gli incarichi che verranno assegnati, almeno in questa fase, saranno a tempo determinato. Da anni, in città, operatori del settore e famiglie chiedono strutture specializzate per i pazienti autistici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here