Indagine su presunte sponsorizzazioni irregolari, Melfa ha parlato dal gup: “Ho operato regolarmente”

 
0
Melfa ha scelto di essere interrogato ribadendo la regolarità della sponsorizzazione

Gela. Gli inquirenti sono convinti che quelle sponsorizzazioni sarebbero state solo fittizie, destinate ad agevolare i titolari delle aziende, che almeno fino al 2013 sostennero la società sportiva dell’Heraclea Volley. Un’indagine che ha coinvolto anche l’imprenditore Maurizio Melfa, candidato a sindaco alle amministrative. Nel corso della sua campagna elettorale non ha nascosto l’esistenza dell’indagine e il fatto che ne dovesse rispondere dal gup, dopo la richiesta di rinvio a giudizio formulata dai pm. Questa mattina, davanti al giudice dell’udienza preliminare del tribunale Paolo Fiore, ha chiesto e ottenuto di essere sentito. “Ho chiesto espressamente l’interrogatorio – dice – perché ho sempre operato regolarmente. Non c’è una virgola fuori posto”. Al giudice ha spiegato che le sponsorizzazioni sarebbero state regolari. Assistito dall’avvocato Giacomo Ventura, ha optato per il rito abbreviato, insieme ad un’altra imputata. “Non ho mai fatto mistero di questa cosa, anche se in campagna elettorale ho subito ogni tipo di attacco – continua – è una cosa che mi lede, ma ribadisco di aver sempre operato nella massima trasparenza e linearità e l’ho spiegato”. L’inchiesta ha riguardato anche altre aziende locali.

E’ stato chiesto il processo per altri sei imprenditori. Le difese, comunque, escludono che le sponsorizzazioni alla società sportiva siano state assicurate per aggirare il fisco e hanno chiesto sentenza di non luogo a procedere. Le accuse vengono mosse anche all’ex responsabile della società di volley. Per Melfa, il gup potrebbe decidere il prossimo ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here