La morte di Gianluca Caterini, sentiti i colleghi di lavoro: disposta l’autopsia

 
0
Gianluca Caterini

Ascoli Piceno. I pm della procura di Ascoli Piceno hanno avviato un’indagine dopo la morte del ventisettenne Gianluca Caterini. Il giovane operaio ha perso la vita, ieri, in un cantiere avviato per la realizzazione di un metanodotto, nella frazione di Castel di Lama. I magistrati marchigiani cercheranno di acquisire elementi utili ad accertare l’intera dinamica dei fatti. Il cantiere è stato avviato dall’azienda Nuova Ghizzoni e, da quanto emerge, Caterini avrebbe ottenuto un contratto a tempo determinato proprio con il gruppo che si occupa di metanodotti e pipeline.

Le indagini. Sul corpo del giovane operaio verrà effettuata l’autopsia, disposta dagli inquirenti. I carabinieri hanno iniziato a sentire anche i compagni di lavoro della vittima. Almeno uno di loro, al momento dell’incidente mortale, sarebbe stato a pochissima distanza da Caterini, senza però riportare gravi ferite. Accertamenti verranno effettuati anche nel cantiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here