L’aggressione ad un costruttore, un carabiniere: “Colpito al volto aveva ferite”

 
0

Gela. Avrebbe aggredito un imprenditore nell’area residenziale di contrada Piano Nocera, a ridosso di via Venezia, dove negli ultimi anni è sorto un complesso abitativo. Pugni e il tentativo di colpirlo con un oggetto contundente. Fatti che sono costati il processo ad Emanuele F. Da quanto ricostruito dagli investigatori, l’imputato avrebbe preso di mira l’imprenditore, titolare di una delle aziende costruttrici dell’area residenziale, per rancori legati a presunti danni alla sua proprietà confinante. In aula, davanti al giudice Antonio Fiorenza, è stato sentito un carabiniere, che libero dal servizio arrivò sul posto.

“C’erano evidenti ferite sul volto dell’imprenditore – ha spiegato rispondendo alle domande del pm Pamela Cellura – ma la situazione era già tornata alla calma”. Il costruttore dovrebbe essere sentito in aula per descrivere quanto accaduto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here